La Dieta a Intermittenza – Se Funziona Veramente

La Dieta a IntermittenzaLa dieta a intermittenza funziona veramente? A nessuno piace avere lo stomaco vuoto, quindi il fatto che la dieta a intermittenza sia diventata così popolare negli ultimi anni potrebbe essere visto come qualcosa di veramente sorprendente.

Tuttavia, questo sistema ha qualcosa a suo vantaggio che gli altri programmi non hanno – è una dieta relativamente semplice da seguire.

Pensateci. Se seguite una dieta ricca di proteine, dovrete cercare alimenti ad alto contenuto proteico e introdurli frequentemente nella vostra alimentazione. Se scegliete la dieta della zuppa di cavolo, sarà necessario avere sempre pronta una scorta di cavoli e mangiarne molti. Inoltre, i cavoli dovrebbero davvero piacervi, naturalmente, e anche se questo fosse vero all’inizio della dieta, ne avrete abbastanza dopo alcuni giorni di sola zuppa di cavolo.

La dieta a intermittenza richiede di ridurre severamente l’assunzione di cibo in certi giorni della settimana, ma potete mangiare normalmente negli altri giorni.

Suggerimento dell’Editore – Scopri quali pillole dimagranti hanno ricevuto le valutazioni migliori – clicca qui

Dieta a Intermittenza Variazioni

No! La dieta a intermittenza non deve essere uguale per tutti. È un termine generico usato per descrivere qualsiasi forma di modello alimentare che implica cicli di digiuno periodici. Anche se ci sono un certo numero di variazioni disponibili, per lo scopo di questo articolo ci atterremo a soli quattro.

Digiuno Modificato a Giorni Alterni

Questo tipo di dieta a intermittenza può avere diverse forme:

  • Mangiare normalmente per 12 ore e poi digiunare per 36 ore
  • Mangiare normalmente per 24 ore e poi digiunare per 24 ore
  • Mangiare normalmente per 24 ore e poi non assumere più di 500 calorie durante le prossime 24 ore

Mangiare-Digiunare-Mangiare

Il metodo mangiare-digiunare-mangiare implica digiuni regolari di 24 ore dove pochissimo o niente cibo è ammesso. Il numero di giorni di digiuno alla settimana possono variare, ma molte persone scelgono di mangiare per cinque giorni e poi di digiunare per due (Dieta 5:2). Si crede che la cantante Beyonce, sia una fan della Dieta 5:2, quindi chiunque voglia provarla è in buona compagnia, e si pensa sia talmente efficace da essere diventata nota come la “Dieta Veloce”.

Saltare i Pasti Casualmente

Questa è un’opzione semplice e non richiede lo stesso livello di impegno delle altre forme di dieta a intermittenza. Il nome dice tutto. Scegliete dei pasti casuali durante la settimana e li saltate.

La Finestra Temporale per Nutrirsi

Anche questo è uno dei metodi più semplici per digiunare. Si tratta solo di impostare un dato periodo di tempo e renderlo la propria “finestra temporale per nutrirsi” ufficiale (dalle 8am alle 4pm, dalle 12pm alle 8pm, ecc.).

La Dieta a Intermittenza Contribuisce Veramente a Far Perdere Peso?

La Dieta a Intermittenza Contribuisce Veramente a Far Perdere Peso?La buona notizia è che la dieta a intermittenza ha dimostrato di essere un metodo efficace per perdere peso.

La brutta notizia è che non tutti sperimentano lo stesso livello di successo. Il fatto che questo tipo di digiuno sembra funzionare meglio per alcuni rispetto ad altri, potrebbe essere dovuto alle scelte alimentari fatte da certe persone quando non digiunano. Prendiamo in considerazione due studi come esempio. Entrambi questi studi hanno utilizzato il programma dietetico di saltare i pasti casualmente.

Le persone coinvolte nello studio n. 1 hanno saltato la colazione e hanno perso peso.

I partecipanti allo studio n. 2 hanno saltato la colazione e non hanno perso peso.

Alle persone coinvolte in entrambi gli studi era concesso di magiare liberamente per il resto della giornata, quindi è probabile che le persone coinvolte nello studio n.1 avessero fatto delle scelte alimentari più salutari e/o consumavano meno calorie al giorno rispetto ai partecipanti dello studio n.2.

La maggior parte delle persone trovano difficile perdere peso, ma la matematica della perdita di peso è incredibilmente semplice.

Se si assumono regolarmente meno calorie rispetto a quanto ne bruci il corpo, si perderà peso.

Alcune persone raggiungono questo scopo mangiando di meno in generale e integrando i loro sforzi con della regolare attività fisica e/o pillole dietetiche di qualità.

Altri preferiscono utilizzare la tecnica della dieta a intermittenza ma, in entrambi i casi, l’importanza di fare scelte alimentari salutari è di primaria importanza.

La Dieta a Intermittenza e la Salute

I benefici e le insidie della dieta a intermittenza richiedono ulteriori ricerche, ma alcuni studi hanno dimostrato che mangiare in questo modo possa beneficiare alla salute in altri modi e ci sono anche persone che credono che questo modello alimentare restrittivo possa condurre ad una vita più lunga.

Questa è un’affermazione che non è mai stata provata, ma ci sono alcune prove che suggeriscono che la dieta a intermittenza potrebbe contribuire a ritardare il processo di invecchiamento e a offrire una protezione contro le malattie cardiache, i tumori, e il diabete. È inutile dire, che sono necessarie ulteriori ricerche.

Altre Considerazioni Importanti

La dieta a intermittenza non dovrebbe mai essere provata dalle donne in stato di gravidanza o da persone con il diabete o con problemi di salute già esistenti.

Chiunque con problemi di salute dovrebbe sempre consultare il proprio medico prima di patire la fame per brevi periodi in questo modo.

È anche importante che le persone che seguono la dieta a intermittenza siano consapevoli che digiunare può causare mal di testa, stress, disidratazione, costipazione, diarrea, o una serie di altre reazioni spiacevoli.

Il Verdetto Finale

Anche se la dieta a intermittenza è una valida opzione per perdere peso, le persone possono dimagrire altrettanto efficacemente diminuendo gli snack e con l’approccio di mangiare “pasti più piccoli”.

Se siete tra coloro che trovano più facile mangiare meno spesso che mangiare meno cibo più spesso, la dieta a intermittenza merita almeno un tentativo.

Ma probabilmente ci saranno molti momenti di fame coinvolti. Potreste anche sentirvi piuttosto deboli e frastornati durante i periodi di digiuno quindi, se il vostro lavoro implica la guida o l’uso di macchinari, sarebbe meglio limitare i periodi di digiuno nei giorni in cui non lavorate, oppure scegliere un altro metodo per dimagrire.

Quali soppressori dell’appetito hanno più probabilità di funzionare – cliccate qui per scoprirlo

Efedrina – Che Cos’è, Se È Legale, Se Causa Effetti Collaterali, Dove Acquistarlo

efedrina per dimagrireL’Efedrina è uno stimolante che può accelerare il battito cardiaco, aumentare la pressione e migliorare i livelli di concentrazione.

Viene estratto da un arbusto chiamato ephedra sinensis, ed è utilizzato nella medicina cinese da oltre 2000 anni, quindi è giusto dire che l’uso dell’efedrina non è niente di nuovo.

Anche la medicina moderna fa buon uso di questo medicinale, svolge varie funzioni, e piccole quantità di efedrina possono spesso essere trovate nei rimedi da banco per il raffreddore e l’influenza, anche se queste più comunemente contengono una versione sintetica del medicinale perché è più economico rispetto all’estratto vegetale.

Le pillole per la perdita di peso più efficaci attualmente sono quelle a base di Phentermine. PhenQ è l’esempio più popolare e più venduto di una pillola dietetica di tipo Phentermine

Anche se questa non è sempre una pratica consigliabile, è noto che molti studenti si affidano agli effetti stimolanti dell’efedrina per aumentare i livelli di concentrazione durante lo studio.

Il medicinale ha anche una storia come integratore nutrizionale, grazie alla sua reputazione di essere in grado di intensificare le sessioni di sport e allenamento.

L’Efedrina e la Perdita di Peso

EfedrinaL’Efedrina aiuta anche a perdere peso, e alcuni test condotti sui topi da laboratorio indicano che la maggior parte della potenza del farmaco deriva dalla sua capacità di avviare il processo di termogenesi e di incoraggiare la combustione dei grassi.

L’Efedrina è anche nota per le sue capacità di sopprimere l’appetito, quindi non c’è da meravigliarsi se molte persone a dieta si affidano a questo farmaco quando vogliono perdere qualche chilo, ma i potenziali benefici potrebbero avere un costo perché l’efedrina può essere un farmaco pericoloso da usare e ha il potenziale di poter causare effetti collaterali pericolosi per la vita stessa. https://it.wikipedia.org/wiki/Efedrina

Gli Aspetti Negativi e i Problemi per la Salute

Ci sono molte polemiche che circondano l’uso dell’efedrina perché, anche se è stato dimostrato che può offrire vari benefici, gli aspetti negativi che accompagnano quei benefici possono essere spaventosi. L’Efedrina è stata associata ad attacchi cardiaci, ictus e altri disturbi cardiovascolari. Il suo utilizzo può anche comportare molti altri effetti collaterali, tra cui:

Aumento della Pressione Sanguigna Acne
Angina pectoris Irrequietezza
Sudorazione/vampate di calore Paranoia
Difficoltà a urinare Nausea
Confusione Manie/allucinazioni
Ostilità Attacchi di Panico

È risaputo che l’efedrina interagisce male con alcuni farmaci e il suo utilizzo può essere particolarmente problematico quando mescolato con certi antidepressivi.

Con così tanti aspetti negativi legati al suo utilizzo, è sempre una saggia precauzione consultare un medico prima di assumere l’efedrina o qualsiasi composto che contenga questo medicinale, e per nessun motivo deve essere preso dalle donne in stato di gravidanza o che allattano.

I potenziali benefici di questo farmaco sono facili da scartare, ma è ugualmente importante che nemmeno gli aspetti negativi vengano ignorati. Nel settembre del 2012 la stampa mondiale pubblicò una storia che parlava di una giovane donna che voleva perdere una taglia per il suo imminente matrimonio.

Aveva bisogno di una soluzione veloce e l’efedrina sembrava essere la risposta giusta, quindi iniziò ad acquistare il farmaco online e ne divenne dipendente.

Assumeva solo due compresse al giorno, e si dimostrarono molto efficaci nell’aiutarla a raggiungere il suo peso ideale, ma queste compresse causarono anche un’ipertensione polmonare (pressione alta nelle arterie dei polmoni). Aveva seriamente compromesso la sua salute.

Quali Sono I Migliori Brucia Grassi Per Le Donne – Brucia Grassi Femminili

Potenziale Futuro

Non si può negare la natura controversa di questo farmaco. L’Efedrina ha molti usi e ottiene dei risultati, ma alcuni di questi risultati possono essere tanto indesiderati quanto pericolosi.

È un farmaco rischioso da assumere e sembra probabile che il suo uso possa diventare limitato o vietato in un prossimo futuro, con una grande probabilità che divenga un farmaco disponibile solo su prescrizione.

Gli scaffali delle farmacie sono piene di farmaci che potrebbero causare malattie o addirittura la morte se vengono utilizzati in maniera non corretta, o da persone che appartengono ad un gruppo non idoneo (diabetici, con pressione alta, ecc.).

Il marchio raffigurato sopra è un’immagine casuale.

Questi farmaci possono essere mortali, ma possono anche migliorare e/o salvare la vita se utilizzati nella maniera corretta e sotto la supervisione di un medico; quindi, in molti casi il pericolo maggiore deriva dalle persone sbagliate che utilizzano il farmaco sbagliato (per loro), o dalle persone giuste che utilizzano il farmaco giusto in maniera errata. Questo è il motivo per cui così tanti farmaci sono, e continueranno ad essere, disponibili solo su prescrizione medica.

Le prescrizioni richiedono un intervento del medico, e garantiscono la supervisione di un medico, assicurando che il farmaco giusto venga utilizzato dalle persone giuste, nella maniera corretta. L’Efedrina non è un cattivo farmaco, ma il suo utilizzo deve essere monitorato da degli esperti, e ci si augura che nuove leggi obbligheranno una più stretta sorveglianza in futuro.

Alternative all’Efedrina

PhenQ ItaliaAnche se non c’è un’alternativa diretta, vi consigliamo e raccomandiamo vivamente l’uso di PhenQ. PhenQ è un brucia grassi e soppressore dell’appetito legale con un risultati comprovati impressionanti.

PhenQ è solo una delle tante pillole dietetiche commercializzate senza prescrizione medica, formulata in strutture registrate dalla FDA.

Cliccate qui per leggere la nostra recensione su PhenQ

 

Obalon Pillola Palloncino Gastrico – la pillola dietetica gonfiabile, se è sicura e dove acquistarla

Obalon Pillola Palloncino GastricoObalon è un nuovo palloncino gastrico ora disponibile in Europa. Si differenzia da altri tipi di procedure per la perdita di peso in vari modi.

Per prima cosa, non richiede un intervento chirurgico per l’apertura. Pertanto, viene ingerito per via orale, sotto forma di una grande capsula.

Questa capsula è attaccata ad un piccolo tubo che viene poi utilizzato per gonfiare il palloncino.

Dopo il rigonfiamento, la capsula si dissolve e il tubo viene rimosso.

Suggerimento dell’Editore – Scopri quali pillole dimagranti hanno ricevuto le valutazioni migliori – clicca qui

Il palloncino, che dopo essere stato gonfiato ha le dimensioni di una mela, giace nella parte superiore dello stomaco e dovrebbe offrire una sensazione di sazietà.

Si spera che questo sproni i pazienti a mangiare di meno e di conseguenza a perdere peso. Ulteriori palloncini, per un totale di 3, possono essere sistemati in più fasi, ma la maggior parte delle procedure necessitano di due palloncini. Il tempo massimo che un palloncino può rimanere nello stomaco è di 90 giorni.

Ci sono diverse potenzialità vantaggiose attribuite a questa tecnologia.

Nelle tradizionali procedure di chirurgia bariatrica, come la pinzatura dello stomaco e il bendaggio gastrico, sono possibili probabili complicazioni dovute all’anestesia, alle infezioni causate dall’incisione, emorragie, embolia polmonare e addirittura la morte. Obalon non richiede un intervento chirurgico.

Anche se la procedura del palloncino gastrico tradizionale consente ai pazienti di evitare del tutto l’intervento chirurgico, esiste ancora la possibilità di esiti dannosi.

I palloncini gastrici tradizionali vengono in genere inseriti attraverso la bocca e l’esofago, e poi riempiti con una soluzione salina.

I pazienti vengono normalmente sedati per effettuare questo procedimento, quindi è possibile si presentino delle complicazioni a causa dell’anestesia.Obalon evita questo.

La pillola viene semplicemente inghiottita e gonfiata tramite un tubicino fino (da un medico professionista) – dopo aver gonfiato la pillola alle dimensioni desiderate, circa la misura di una mela, il tubicino viene rimosso.

Obalon Italia

Tuttavia, siccome il palloncino rimarrà nello stomaco per un periodo di tempo prolungato, potrebbe rompersi come un palloncino inserito tradizionalmente e finire nell’intestino.

Potrebbero sopraggiungere delle complicanze nel caso in cui il palloncino bloccasse l’intestino invece di essere espulso naturalmente.

Altre complicanze che rispecchiano quelle del palloncino gastrico tradizionale hanno una maggiore probabilità di verificarsi.

Queste includono nausea, vomito e disagio, soprattutto durante i primi giorni dopo la procedura.

Obalon farmaciaUn altro beneficio probabile è il pubblico a cui è rivolto.

In generale, le procedure per la perdita di peso sono di solito riservate per le persone con un indice di massa corporea (BMI) superiore a 27.

Obalon è destinato alle persone con un BMI inferiore, che in genere non si qualificano per un intervento chirurgico per perdere peso.

Rispetto ai risultati drastici, il risultato medio è di circa 1 stone e 3 libbre in un periodo di 12 settimane.

La speranza principale è che la sensazione di sazietà, e la conseguente riduzione del consumo di alimenti, preparino le fondamenta per cambiamenti permanenti nello stile di vita dopo la rimozione del palloncino.

Oltre alle complicazioni fisiche, Obalon ha altri possibili inconvenienti. Uno è il prezzo.

Siccome attualmente è disponibile solo privatamente, i pazienti dovranno pagare circa 2,995 Euro per una procedura con due palloncini.

obalon piloleQuesto potrebbe rivelarsi proibitivo per alcune persone, mentre altre persone potrebbero chiedersi se i loro soldi potrebbero essere meglio spesi ricercando risultati similmente modesti.

Altri svantaggi da prendere in considerazione includono la possibilità di non perdere tutto il peso previsto o di non perdere peso per nulla, e/o ritornare alle vecchia abitudini alimentari dopo la rimozione del palloncino.

Inoltre, questo prodotto è chiaramente non adatto alle persone che hanno difficoltà a deglutire, visto che la capsula ha le dimensioni di una pillola di vitamine piuttosto grande.

Questo prodotto potrebbe rivelarsi una manna dal cielo per le persone che attualmente si trovano nel limbo tra l’obesità patologica e l’essere sano.

Utilizzato come previsto, potrebbe fornire la motivazione e il mezzo per perdere peso a lungo termine ed evitare serie malattie dovute al peso o il bisogno di ricorrere in futuro a procedure ancora più rischiose per perdere peso.

Al contrario, potrebbe trattarsi solo di un supporto costoso per coloro che mancano di forza di volontà.

Quali Prodotti Per La Perdita Di Peso Consigliamo

PhenQ farmaciaNoi consigliamo una capsula dietetica chiamata PhenQ – il suo approccio multi-benefico contribuirà a farvi perdere peso in maniera semplice e sicura ad un costo accessibile.

PhenQ può aiutarvi a fermare l’introduzione di grassi provenienti dagli alimenti ingeriti, contribuisce anche a bruciare depositi di grasso già esistenti.

Leggete ulteriori informazioni sui benefici di PhenQ qui