Il Digiuno Intermittente – È Ragionevole, Funziona?

fastingCi sono molti modi diversi per perdere peso. Il metodo tradizionale è di combinare la dieta con dell’esercizio fisico, e un buon integratore può risultare utile per accelerare il processo di combustione dei grassi e migliorare i risultati.

Tuttavia, esistono anche molte diete false in giro, come la Dieta al Pompelmo, la Dieta al Cavolo e, il Digiuno Intermittente. Quest’ultimo sta diventando sempre più popolare in questi tempi, ed è un termine alquanto universale utilizzato per qualsiasi forma di dieta che include dei cicli alternati, periodi in cui si può mangiare normalmente e periodi in cui ci si ritrova a patire la fame.

Perché il Digiuno Intermittente Sta Diventando un Metodo Così Popolare per Perdere Peso?

La popolarità della tecnica del digiuno intermittente, come la Dieta 5:2, è in aumento per un certo numero di motivi.

Per prima cosa, il digiuno intermittente è meno complicato di molte altre diete all’ultima moda perché non è necessario cercare e attenersi a certi tipi di alimenti come la frutta (Dieta del Pompelmo), verdure (Dieta con Zuppa di Cavolo), o proteine (Dieta Paleolitica). Il fatto che ci facciano credere che molte celebrità, tra cui la pop star Beyonce Knowles, abbiano scelto la dieta intermittente, è una cosa che attira l’attenzione.

Uno sguardo ad Alcune Tecniche di Digiuno Intermittente

Il digiuno intermittente si basa sempre sull’alternanza di periodi con pasti regolari seguiti da periodi di digiuno (di solito per 16-48 ore). Ci sono un certo numero di diverse varianti, ma qui vi mostriamo le più note:

Tipo di Dieta Mangia-Smetti-Mangia

Le persone che praticano la tecnica di dieta mangia-smetti-mangia, come la Dieta 5:2, devono limitare al massimo il loro apporto calorico per 24 ore regolarmente. Nel caso della Dieta 5:2, le persone devono digiunare due giorni alla settimana (non consecutivi), ma possono poi mangiare in modo più o meno normale per gli altri cinque giorni.

Salta un Pasto a Caso

La dieta ‘Salta un Pasto a Caso’ è meno restrittiva di altre diete intermittenti, perché non comporta periodi lunghi di “pancia vuota”. Si tratta solo di scegliere un pasto da saltare e poi mantenere l’abitudine una o due volte alla settimana.

Tuttavia, ai sostenitori di questo sistema si consiglia di evitare cibi confezionati e di scegliere alternative più naturali: quindi abbiamo spunti dalla Dieta Paleolitica, ed è importante non fare spuntini durante i pasti.

Digiuno Alternato

Ci sono vari modi per praticare il digiuno alternato. Alcune persone mangiano per 12 ore e poi digiunano per 36 ore, ma stare senza mangiare normalmente per così tanto tempo è troppo.

Non c’è da stupirsi se molte persone preferiscono mangiare normalmente per 24 ore e poi digiunare per altre 24 ore. Esiste anche una versione più “user friendly”, che permette di mangiare normalmente per 24 ore e poi assumere fino alle 500 calorie suddivise nelle seguenti 24 ore.

Il Digiuno Intermittente Funziona?

La risposta è “sì”. La dieta intermittente funziona. Ricerche scientifiche hanno dimostrato ciò, ma i risultati possono variare a seconda della versione scelta, e sembra che sia più adatta a certi individui rispetto ad altri.

Il motivo per cui le persone potrebbero ottenere risultati diversi, potrebbe dipendere dal tipo di alimentazione nei giorni in cui è concesso mangiare normalmente. È ovvio che, anche nei giorni di digiuno, il corpo è in grado di bruciare solo una certa quantità di calorie. Se la dieta nei giorni di non digiuno è troppo calorica, il sistema potrebbe non funzionare.

I Presunti Benefici del Digiuno Intermittente

I sostenitori di questa forma di digiuno affermano che possa favorire molti benefici.

Alcuni dei benefici associati al digiuno intermittente includono:

  • Diminuisce la possibilità di sviluppare il Diabete Tipo 2
  • Accelera i livelli dell’ormone della crescita
  • Migliorano le capacità di guarigione
  • Accelera il metabolismo
  • Allunga la vita
  • Abbassa la pressione sanguigna
  • Aiuta a perdere peso

Le persone che praticano il digiuno intermittente sottolineano il fatto che gli antenati dell’uomo, che dovevano cacciare e raccogliere il proprio cibo, dovevano spesso rimanere senza mangiare perché non sempre era disponibile.

Si sostiene che questo è un modello di alimentazione più naturale, perché il corpo umano ha dovuto adattarsi a questa restrizione alimentare milioni di anni fa. Tuttavia, gli esperti che hanno studiato la tecnica affermano che sono necessari ulteriori ricerche prima di poter consigliare il digiuno intermittente.

Aspetti Negativi

Il digiuno poteva anche essere considerato un fattore normale nei giorni in cui le persone giravano con le clave in mano sperando di trovare un piccolo di dinosauro da uccidere per portarlo a casa come pranzo, ma al giorno d’oggi le cose sono cambiate.

La persona media non è abituata a rimanere per lunghi periodi senza cibo, e lasciare il corpo senza nutrimento potrebbe avere delle conseguenze negative.

Alcuni di questi effetti collaterali associati al digiuno intermittente sono:

  • Disidratazione
  • Costipazione
  • Diarrea
  • Mal di testa
  • Stress/ansia
  • Bruciore di stomaco
  • Riduzione delle prestazioni atletiche
  • Sensazione di stanchezza
  • Irregolarità del ciclo
  • Menopausa precoce

Riepilogo

I digiuni trovati su internet non sono sempre adatti a tutti e non dovrebbero mai essere seguiti dalle donne in stato di gravidanza, diabetici, o da chiunque abbia casi di disordini alimentari.

Tenendo presente la natura estrema di questa tecnica dietetica, sarebbe saggio per tutte le persone che intendono seguire questo digiuno, consultare un medico prima di provare a limitare l’apporto calorico a tal punto e per lunghi periodi di tempo.

Vale anche la pena di notare che chiunque abbia la forza di volontà necessaria per combattere gli attacchi di fame per abbastanza tempo da attenersi a questo digiuno, non dovrebbe avere alcun problema a controllare le proprie abitudini alimentari sufficientemente da poter perdere peso seguendo ogni giorno una normale dieta a calorie controllate. Arrivare agli estremi non è necessario, potrebbe essere considerata una cosa da pazzi e, per alcune persone, risultare addirittura pericoloso.

Quali sono le diete e i prodotti dietetici più efficaci – cliccate qui